Logo DAV
Logo OEAV
Logo AVS
1 Monat gratis Pro testen Community
Sprache auswählen
Start Touren Giro dei 10 tremila
Tour hierher planen Tour kopieren
Mehrtagestour

Giro dei 10 tremila

Mehrtagestour
Profilbild von Martina M
Verantwortlich für diesen Inhalt
Martina M
Karte / Giro dei 10 tremila
m 3000 2500 2000 1500 40 35 30 25 20 15 10 5 km

Trekking di 3 giorni tra la Val Varaita e il Queyras. Notti passate al bivacco Olivero.

Partenza e arrivo al Colle dell'Agnello.

Durante il percorso si toccano 10 vette sopra i 3000 m.

mittel
Strecke 43,6 km
17:45 h
3.525 hm
3.525 hm

Trekking di 3 giorni tra la Val Varaita e il Queyras. Notti passate al bivacco Olivero.

Partenza dal Colle dell'Agnello e arrivo a Chianale.

Itinerario fattibile da fine giugno a ottobre.

Durante il percorso si toccano 10 vette sopra i 3000 m.

Pan di Zucchero - 3210 m

Il Pelvo - 3025 m

Il Pelvo cima Sud - 3021 m

Rocca Bianca - 3063 m

Rocca Bianca cima NordEst - 3014 m

Pic de la Frneireta - 3133 m

La Petite Tete Noire - 3039 m

Roc della Niera - 3177 m

Cima di Pienasea - 3117 m

Cima del Lupo - 3132 m

Itinerario ideato da me e percorso il 9/10/11 agosto 2019 con Giulia, Demi, Andrea, Matteo e Giacomo.

Autorentipp

Trekking di tre giorni, non molto lungo o faticoso ma se percorso interamente si incontrano tratti di difficolta alpinistica (F e PD-) che volendo si possono evitare.

Se si percorre durante il weekend arrivare presto al bivacco, perchè potrebbe essere pieno, ci sono 6 posti e poco spazio per dormire per terra (circa 3/4 persone)

Schwierigkeit
mittel
Kondition
Erlebnis
Landschaft
Höchster Punkt
3.166 m
Tiefster Punkt
1.725 m
Beste Jahreszeit
Jan
Feb
Mär
Apr
Mai
Jun
Jul
Aug
Sep
Okt
Nov
Dez

Start

Colle dell'Agnello (2.742 m)
Koordinaten:
DD
44.683919, 6.979574
GMS
44°41'02.1"N 6°58'46.5"E
UTM
32T 339885 4949824
w3w 
///wegweisenden.einmalig.spezifischen

Ziel

Colle dell'Agnello

Wegbeschreibung

Lasciare la macchina al Colle dell'Agnello, seguire il sentiero sulla cresta in direzione NE che porta alla prima cima, il Pan di Zucchero (3210 m), difficoltà EE. Il primo tratto è pianeggiante, poi seguire la traccia su sfasciumi fino alla vetta. Una volta arrivati alla croce, scendere dallo stesso percorso di salita fino al Colle dell'Agnello, scendere sullo stradone dal lato francese fino al secondo tornante, da qui seguire il sentiero che porta al Colle delle Camoscere.

Giunti al Colle prendere il sentiero che sale a sinistra sulla cresta e ci porta sulla seconda cima, il Monte Pelvo (o Pic de Caramantran, 3025 m), difficoltà E. Non molto lontano, a destra, si trova la cima Sud (3021 m). Volendo si può toccare un'ulteriore cima, non compresa mio percorso, la Punta dell'Alp (3031 m), proseguendo lungo la cresta.

Dalla Cima Sud del Pelvo proseguire lungo la cresta fino al Col de Saint Veran e poi verso la quarta cima, la Rocca Bianca (3063 m), difficoltà F. Una volta arrivati alla base di Rocca Bianca prestare molta attenzione, difficoltà di tipo alpinistico con passaggi di II grado, salita da effettuare solo in condizioni meteo adeguate e non adatta ad escursionisti poco esperti. Poco prima della cima possiamo fare una tappa sulla Cima Nord-Est (3014 m).

Proseguire lungo il sentiero fino al Colle Biancetta e poi scendere nel Vallone Biancetta, tenendo sempre la destra, fino ai laghi Bes. Da qui il Bivacco Olivero, dove si pernotta, è ben visibile.

Il giorno seguente prendere il sentiero che risale il Vallone del Longet, costeggiando i laghi Bes e Longet, poi si abbandona il sentiero e si seguono le tracce su pietraia che salgono a destra  verso il Col de la Noire. Da qui salire a sinistra sulla nostra sesta cima, il Pic de la Farneireta (3133 m), difficoltà EE.

Ridiscendere al colle e proseguire lungo la dorsale verso la settima cima, la Petite Tete Noire (3039 m), difficoltà EE.

Da qui seguire le tracce che vanno verso Roc della Niera. Arrivati al colletto ai piedi della cima (Col Blanchatre) seguire una traccia che sale in diagonale la parete Ovest della nostra'ottava cima, Roc della Niera (3177 M), difficoltà PD-. Attenzione, la via e molto esposta, con passaggi di II+, presenti alcuni chiodi e una corda fissa, non percorrere in caso di maltempo. Discesa per la via di salita fino al Col Blanchatre.

Dal Colle, seguendo una traccia, scendere lungo la dorsale che ci riporta al Bivacco Olivero, dove si pernotta.

Il terzo giorno seguire a Sud le tracce su pietraia che portano al Colle del Lupo. Da qui a sinistra  del Colle si trova l'ottava cima, la Cima di Pienasea (3117 m), a destra la Cima del Lupo (3132 m), entrambe di difficolà difficoltà EE.

Dopo aver "collezionato" le ultime due cime ci incamminiamo lungo la via del ritorno. Scendere il lungo Vallone di Fiutrusa verso Pontechianale, da qui si può scegliere se tornare a piedi sul Colle dell'Agnello oppure fare autostop per recuperare l'auto.

Hinweis


alle Hinweise zu Schutzgebieten

Koordinaten

DD
44.683919, 6.979574
GMS
44°41'02.1"N 6°58'46.5"E
UTM
32T 339885 4949824
w3w 
///wegweisenden.einmalig.spezifischen
Anreise mit der Bahn, dem Auto, zu Fuß oder mit dem Rad

Buchtipps für die Region

mehr zeigen

Ausrüstung

Scarponi, sacco a pelo o sacco lenzuolo (coperte presenti al bivacco), fornellino e cibo.

Utile uno spezzone di corda se si sale Roc della Niera.


Fragen & Antworten

Stelle die erste Frage

Hier kannst du gezielt Fragen an den Autor stellen.


Bewertungen

Verfasse die erste Bewertung

Gib die erste Bewertung ab und hilf damit anderen.


Fotos von anderen


Schwierigkeit
mittel
Strecke
43,6 km
Dauer
17:45 h
Aufstieg
3.525 hm
Abstieg
3.525 hm
Rundtour Etappentour aussichtsreich Gipfel-Tour

Statistik

  • Meine Karte
  • Inhalte
  • Bilder einblenden Bilder ausblenden
Funktionen
2D 3D
Karten und Wege
Dauer : h
Strecke  km
Aufstieg  Hm
Abstieg  Hm
Höchster Punkt  Hm
Tiefster Punkt  Hm
Verschiebe die Pfeile, um den Ausschnitt zu ändern.